Impianti zigomatici pro e contro

Agosto 22, 2020 By admin

Impianti Zigomatici Pro  e contro, generalmente il paziente che si trova a calcolarne gli esisti, sicuramente è in una condizione d’edentulia, è portatore di una protesi mobile, con fastidio, è una persona, che si sente a disagio in mezzo alla gente, una persona che non mastica bene o non mastica affatto, una persona che perde peso, una persona, con una serie di problematiche che mal si consigliano con lo stare bene.

A volte queste persone, si sentono estremamente fuori luogo, che si vergognano e non escono più nemmeno con gli amici.

Quindi sicuramente le persone con gravissime atrofie mascellari, se devono subire tutte queste problematica è giusto sottoporsi ad intervento di impianti zigomatici per risolvere tutte queste difficolta.

 Impianti zigomatici: vantaggi

 L’implantologia zigomatica, oltre ad essere una tecnica d’avanguardia, presenta diversi vantaggi:
– tempi ridotti
– alta probabilità di successo
– ridotta invasività
– disagio post-operatorio minimo
– possibilità di carico immediato
– costi inferiori rispetto alla ricostruzione ossea

 Impianti zigomatici: Svantaggi

Per la serie degli svantaggi i contro, nella tecnica degli impianti zigomatici, l’unica cosa che realmente mi sento di dire è:

Il confort della masticazione della protesi fissa, su impianti dentali zigomatici, risulta estremamente costretta sul frontale della bocca.

Presso la nostra struttura puoi, comunque risolvere la chirurgia, quindi inserire le nuove radici dentali artificiali, per via dell’assenza dell’osso mascellare alveolare, al contempo, puoi usufruire anche dell’estetica migliorara e del confort maggiorato, perchè  la disposizione degli impianti dentali con la nostra tecnica pterigozigomatica è maggiormente equilibrata nelle ossa del mascellare superiore.

Facciamo un esempio. Con la tecnica dell’implantologia Zigomatica i 4 impianti verranno inseriti tutti sul frontale, partendo come zona di ancoraggio dagli zigomi. Costretti in questa zona, i 4 impianti due per lato, quando andranno nel palato, per realizzare gli attacchi alla protesi fissa, saranno per forza maggiore, tutti proiettati nel frontale del mascellare in zona premaxilla.

Guardando un immagine, puoi immediatamente capire e comprendere, con l’inserimento degli impianti zigomatici cosi’ inseriti, copriranno, come zona di ancoraggio della protesi sono ed esclusivamente la zona frontale, sbilanciando la masticazione e le conseguenti forze tutte in questa zona, dimenticando tutta la zona posteriore del mascellare superiore, che sprovvista di impianti, non potrà contribuire al miglioramento della carretta distribuzione delle forzr sulla protesi, per una migliore e corretta masticazione.

Al contrario, se prendi in esame la nostra tecnica la Pterigozigomatica, giunge allo stesso risultato, una protesi fissa in paziente super atrofico, ma in questo caso, siccome la posizione di inserimento degli impianti dnetali è differente, risulta differente anche la successiva masticazione:

Facciamo un esempio.

La nostra tecnica dello Pterigozigomatico viene realizzata con l’inserimento di 1 solo impianto zigomatico per ogni zigomo/lato, gli stessi ancorati agli zigomi, usciranno nel palato, in zona frontale uno a destra e uno a sinistra, in questo momento abbiamo realizzato i nuovi pilastri per sorreggere la protesi dentale fissa nella zona anteriore, nella zona posteriore si inseriranno due impianti speciali Pterigoidei e si andranno a realizzare gli ultimi due pilastri mancanti per sorreggere la protesi. In questo modo come da immagine, puoi visionarne immediatamente i benefici, perchè la forze primaria sono ben divise 2 impianti zigomatici uno per lato zona frontale e 2 impianti pterigoidei uno per lato zona posteriore. Con questa disposizione il paziente risolve la propria edentulia e beneficia, anche dell’aspetto del confort durante la masticazione, i carichi sono migliori nella distribuzione e la protesi puo’ contare su 14 elementi dentali