Progettazione chirurgica Impianti zigomatici

Agosto 22, 2020 By admin

La progettazione chirurgica dell’intervento, con implantologia zigomatica viene realizzata come segue:

Per prima cosa il candidato, viene ed esegue una visita approfondita, se il professore, ritiene, che il soggetto è candidato per sottoporsi ad intervento con la tecnica degli impianti zigomatici, si apre una cartella clinica con lo storico del paziente, malattie, allergie ecc..

Dopo la visita se si ritiene che il caso anche grave può essere riabilitato con una tecnica innovativa che prevede di evitare l’inseriemnto di impianti zigomatici e sottoporlo a doppio cerchiaggio del seno mascellare, il paziente eviterà l’inseriemnto degli impianti zigomatici:

Che cosa è la tecnica del doppio cerchiaggio del seno mascellare?

Questa tecnica prevede l’inseriemnto di 2 impianti Pterigoidei nella parte posteriore del mascellare superiore, uno a destra e uno a sinistra, nell’osso Palatino/Pterigoideo, Questo osso è detto basale perchè non si consuma.

Nella parte frontale vengono inseriti 2 impianti nasli, sotto la corticale spinale, successivamente si inseriscono impianti trasversali ordinari, dove la zona è migliore per l’inserimento.

QUESTA E’ UNA TECNICA CON DOPPIO CERCHIAGGIO DEI SENO MASCELLARI CHE EVITA GLI IMPIANTI ZIGOMATICI

Se il paziente è estremamente grave e dopo la visita preventiva il professore ritiene che non possa sottrarsi a questa tecnica esegue una tac cone beam per realizzare un modellino streolitografico dell’arcata superiore mascellare a grandezza naturale del paziente:

Una volta realizzato il modellino stereolitografico del mascellare del paziente il professore, progetterà la migliore soluzione possibile per il paziente, prendendo le misure esatte di tutto il manufatto e simulando un vero e proprio intervento. Sul mascellare si prendono le varie misure che serviranno poi per la scelta, delle frese, l’inclinazione di inserimento delle stesse, il diametro e la lunghezza degli impianti zigomatici e la realizzazione di uno stop chirurgico per le frese.

Sotto puoi visionare la realizzazione dello stop chirurgico sul modellino e alla tua destra inserito nella mascella del paziente, che servirà sia per dare la giusta inclinazione per la fresa e sia per evitare di oltrepassare la zona indicata.

Al termine di questa fase il paziente è pronto per la realizzazione del canale, dove verrà successivamente posizionato l’impianto zigomatico per l’inserimento con avvitamento vero e proprio.

Ora il professore dovrà di volta in volta che freserà quantitativi sempre maggiori di osso verificare con l’apposita sonda che le misure siano state raggiunte come antecedentemente calcolate e progettate sul modellino stereolitografico a grandezza naturale al millimetro del mascellare superiore del paziente.

Una vota realizzata questa fase, siamo nel sito interessato sopra il mascellare, al disotto del solco troviamo la membrana di Schneider che viene esposta, durante questa fase se la membrana non si è rotta si dovrebbe vedere gonfiarsi e sgonfiarsi, mente il paziente respisra:

A questo punto si inserisce una membrana biocompatibile che servirà per ricoprire la membrana e tutelare completamente l’area ricoprendo il tutto.

A questo punto il sito è assolutamente pronto per l’inseriemnto dell’impianto dentale Zigomatico, che viene inserito con avvitamento manuale, per sentirne tutte le vibrazioni, percepibili solo a medici con grande esperienza, che preferiscono durante questi interventi, operare prevalentemente sempre a mano.

In questa fase, il professore inserisce 2 impianti zigomatici 1 per ogni zigomo, perche’ stà eseguendo non la classica tecnica dell’implantologia Zigomatica con l’inserimento di n 4 impianti zigomatici, ma la nostra tecnica innovativa e molto più performante detta Impalntologia Pterigozigomatica, che prosegue con l’inserimento di 2 impianti Pterigoidei, in zona posteriore uno per lato.

Una volta terminato l’inseriemnto degli impianti posteriori pterigoidei, il paziente viene ricucito e l’intervento giuto al termine con successo, il paziente, nonostante provnga da un fallimento con conseguente caduta di 6 impianti dnetali dalla Croazia, siamo riusciti a fornirgli una nuova masticazione funzionale e un bellissimo nuovo sorriso.

Implantologia Zigomatica VS Implantologia Pterigozigomatica