Quello che non dicono sugli impianti zigomatici

Agosto 22, 2020 By admin

Cosa non sai degli impianti zigomatici?

Per esempio, quando sei pronto per eseguire e sottoporti a questa tecnica implantare, sei a conoscenza della tecnica alternativa dal nome di Imaplntologia Pterigozigomatica?

Entrambe giungono al risultato di far ottenere una nuova dentatura fissa, in un soggetto edentulo, con gravi e gravissime atrofie mascellari, ma sono estrememente dissimili sul posizionemento strategico dei pilastri.

Scopriamo perchè

Techina dell’implantologia Zigomatica con inserimento 4 impianti zigomatici

Come vediamo la tecnica dell’implantologia zigomatica risulta posizionata esclusivamente nella zona anteriore del mascellare, di conseguenza i suoi 4 apici, per l’aggancio alla protesi fissa, che fuoriescono dal palato sbilanceranno tutto il carico frontalmente durante le fasi della masticazione.

Con questa soluzione il paziente masticherà con meno confort e la protesi conterà 10/11/12 elementi dentali.

Tecnica di implantologia Pterigozigomatica con l’inserimento di 2 zigomatifi frontali e 2 pterigoidei posteriori

Nella nostra tecnica alternativa abbiamo diviso il mascellare superiore in 2 zone 1 frontale e 1 posteriore, Nel frontale inseriamo 2 zigomatici 1 per zigomo, posteriormente inseriamo 2 pterigoidei, 1 per lato. In questo modo la distribuzione dei pilastri fondamentali, che sorreggeranno la protesi durante la masticazione appaiono, meglio distribuite e meglio solidarizzate. Con questa soluzione il paziente masticherà con più confort e la protesi conterà 14 elementi